lunedì, Aprile 15, 2024

Tuffo nell’Eden

Immergersi profondamente nella delizia di un paradiso a cielo aperto

La stagione più adeguata a godersi gli spazi esterni, verdi e ossigenanti ci sta raggiungendo… Quindi meglio prepararsi per un bel tuffo nel nostro piccolo e prezioso Eden.

Terrazze, giardini, verande, bordo piscina: come ogni anno il profumo di primavera suggerisce che è il momento di riattivare, rinnovare e aprire nuovamente le danze negli spazi all’aperto di casa.

Il contatto con la natura è sempre più importante, in una vita che ormai per tutti noi è frenetica e rilegata dentro quattro mura. E allora perché non rendere il proprio piccolo angolo un vero paradiso a cielo aperto, nel quale tuffarsi ogni volta che si abbia bisogno di estraniarsi dalla convulsa velocità quotidiana?

La seduta in fase di relax la fa certamente da padrona: deve essere morbida, avvolgente e accogliente; meglio se multipla, per poter ospitare amici e compagni di “distensione”. Poltrone in materiali e colorazioni naturali possono essere seguite da chaise longue dove sorseggiare un gustoso cocktail, o da un divano per condividere la lettura.

Ma per chi vuole vivere il tempo libero in mezzo al divertimento e con la giusta compagnia, gli spazi esterni possono prendere una connotazione più allegra, con cene, grigliate, tuffi in piscina e aperitivi.

È allora importante avere a disposizione il necessario per una gioiosa convivialità, che spesso si consuma attorno a un tavolo. Anche in questo caso forme sinuose, materiali naturali — legno, marmo, pietra, rattan e bambù — e tinte naturali renderanno lo spazio più gradevole, meno artefatto e decisamente in sintonia con le necessità naturalistiche di tutti i propri ospiti.

Se invece l’effetto ricercato è in contrasto con quanto offerto da madre natura, le linee pulite, le forme minimal, le superfici lucide e le materie plastiche o metalliche possono garantire una modernità che darà vita a uno stile più sofisticato.  

L’importante è individuare la funzione da dare al proprio spazio esterno, quella che più si adatta alle esigenze e rispetta il gusto personale; ma deve anche valorizzare l’area da dedicare al relax e alla convivialità. Non serve molto per personalizzare uno spazio all’aperto: idee chiare, comodità, coerenza, voglia di tuffarsi in una nuova avventura. Quindi chiariti pochi punti chiave, quali lo stile, l’illuminazione (importantissima ovviamente soprattutto per ospitare in serata) e la funzionalità, il gioco è fatto.

Certo, la presenza di una sinuosa piscina può aiutare a valorizzare arredi e location, ma si possono creare soluzioni altrettanto coinvolgenti anche in spazi ristretti che non la consentono.

Allora che aspettate, tuffatevi! Non potete sapere quante sorprese potrebbe riservare un folle “tuffo” nel vostro piccolo Eden. 

Other Articles