sabato, Gennaio 28, 2023

Sei più Babbo Natale o Grinch? Scoprilo scrivendo!

Dicembre è arrivato ed è subito corsa ai regali, alle abbuffate di dolci, panettoni, zampone, cotechino, visite ad amici e parenti, le agognate feste, la neve… «A Natale siamo tutti più buoni», recita un famoso spot televisivo di una nota marca di panettoni, ma in generale “a Natale puoi” schierarti o tra la tifoseria “Babbo Natale” (tutto è magico e bellissimissimo) o tra quella “Grinch” (dove festa fa rima con bastaaa!)

A rendere il tutto più complicato bisogna considerare che in giro si può anche incontrare la sottospecie del Grinch travestita da Babbo Natale: la riconosci subito dai bellissimi e falsissimi sorrisoni stampati in faccia e dai “più sentitissimi auguri”; appare giusto durante le feste comandate, ma mai per caso. Attenzione che gatta ci cova… 

Destreggiarsi non è sempre facile perché comprendere se certe caratteristiche appartengono veramente a una persona o sono invece frutto di una certa forzatura del momento non è così immediato.  Ma è bene non disperarsi, l’analisi grafologica può venirci in aiuto.

Cosa si può scoprire dall’analisi della scrittura a mano?

Essendo la scrittura adulta automatizzata si contraddistingue per essere fortemente proiettiva: senza accorgersene lo scrivente fornisce tantissime informazioni su di sé, permettendo al grafologo di compiere una “radiografia del carattere” e fare luce su alcuni aspetti inconsci. 

Attraverso l’analisi della scrittura è infatti possibile capire se lo scrivente presenta un’indole dolce, collaborativa, un’innata predisposizione alla generosità, alla cura dell’altro, all’ascolto partecipativo, all’unione durevole, all’essere in possesso di un istinto materno/paterno particolarmente attivo, e… anche a tutte le caratteristiche diametralmente opposte! 

Ma da cosa si capisce tutto questo? Dall’interpretazione combinata di centinaia di segni grafologici. A tal proposito in questo numero di VPOCKET potrai scoprire quanta bontà dello spirito natalizio è presente in te; basta seguire un semplice minitest alla portata di tutti.

Babbo Natale o Grinch? Il minitest.

Prendi un foglio completamente bianco (tipo quello per la stampa) e scrivi una decina di righe in corsivo nel modo più spontaneo possibile evitando di usare lo STAMPATELLO MAIUSCOLO. Individua nella tua scrittura la presenza o meno dei segni grafici indicati nella tabella a fianco e cerchia la lettera corrispondente al segno (in caso di assenza di segno non segnare niente). Fai la somma dei vari punteggi e verifica se hai una maggioranza di A o B. In caso di parità evidentemente non hai queste caratteristiche così accentuate.

Lettura dei risultati.

Maggioranza di A 

Ti sei ricordato di collaudare la slitta di Natale? Fallo perché potrà esserti utile: hai una predisposizione da Babbo Natale e tendi ad avvicinarti agli altri con bontà, in modo cordiale e con spirito altruistico. Ti piace donarti agli altri, ma attenzione a non dispensare troppi regali in giro, non tutti sono meritevoli di te e c’è chi si potrebbe approfittare della tua generosità. 

Maggioranza di B 

Hai una vena da Grinch inside: non sempre tolleri avvicinarti troppo agli altri e puoi risultare scontroso soprattutto se devi forzarti a dispensare baci e abbracci. Puoi contraddistinguerti dall’avere dei modi un po’ bruschi ma tranquillo, non sei senza speranza, tutti i Grinch a fine film diventano più amorevoli, basta solo aprirsi e fidarsi un po’ anche degli altri.

È importante ricordare che il minitest proposto ha l’intento di avvicinare il lettore alla grafologia in modo giocoso (e con il medesimo spirito bisogna leggere i risultati! Il grafologo, nelle sue analisi professionali non fa la semplice somma dei segni grafologici).

E tu… ti rivedi nel risultato ottenuto? Sappi che come l’uomo, anche i segni grafologici sono ricchi di sfaccettature ed è dal loro mix che è possibile descrivere il tuo essere. 

Ma le cartucce a disposizione per questo mese sono ahimè terminate…   

Buon Natale e al prossimo colpo di penna!  

Other Articles