domenica, Marzo 3, 2024

Pillole

DAMMI IL CINQUE, ANZI NO!

I personaggi dei disegni animati hanno solo quattro dita perché così le loro mani sono più facili da disegnare: i disegnatori risparmiano tempo, i produttori risparmiano soldi e gli spettatori non ci fanno molto caso. Caso particolare quello dei Simpson: tutti personaggi hanno quattro dita, tranne Dio che ne ha cinque, sia nelle mani che nei piedi.  

STRESSATI A CONFRONTO.

Davvero lo stress può risultare contagioso? Non è una buona idea frequentare persone troppo stressate perché potreste essere “contagiate” dallo stress. Soprattutto se siete dotati di empatia. 

“HAPPY BIRTHDAY” MARILYN.

Il capo d’abbigliamento più costoso di tutti i tempi è un abito venduto da Christie’s a New York per la cifra record di 1,27 milioni di dollari. Tanto successo è dovuto al fatto che nel 1962 lo indossò Marilyn Monroe per cantare “happy birthday” all’allora presidente degli Stati Uniti John F. Kennedy.  

I DELFINI SI SBALLANO CON I PESCI PALLA.

 Le neurotossine del pesce palla possono risultare mortali. Ma assunte in piccole dosi, hanno un effetto narcotico. Alcuni cetacei sono stati visti passarsi con delicatezza un pesce palla, lasciare uscire un po’ della sua aria in acqua, e poi galleggiare a pelo della superficie in uno stato di “trance”.  

TOILETTE PER BOVINI. 

Come tutti i ruminanti, le mucche emettono gas metano nell’atmosfera con ricadute sull’effetto serra. Ed ecco uno dei più sorprendenti modi per salvare il pianeta: insegnare alle mucche ad andare alla toilette! Con un sistema di ricompense gli è stato insegnato a urinare in un apposito “bagno”. Nella toilette, l’urina delle mucche può essere raccolta e trattata, inibendo lo sviluppo di microbi produttori di metano. 

VOLARE SENZ’ALI È POSSIBILE? 

Assolutamente sì. Basta prenotare un biglietto su una tratta coperta da uno dei treni più veloci del mondo, c’è solo l’imbarazzo della scelta a seconda del paese in cui vi trovate. In Italia ci sono due opzioni: l’AGV francese utilizzato da NTV (Italo) viaggia sulle nostre tratte a 300 km/h, come il potenzialmente ancora più veloce Frecciarossa 1.000. 

Other Articles