mercoledì, Luglio 17, 2024

Peach Fuzz

13-1023: per il 25° anno di seguito il Pantone Color Institute detta le sue regole in fatto di colori, e ha deciso che quest’anno tutti hanno bisogno di calore, delicatezza, conforto e gentilezza, ma con un pizzico di sensualità.

Una sequenza di numeri, un codice che ai più risulta completamente estraneo se non addirittura incomprensibile.

Ma questa serie di cifre influenzerà tutto il 2024, e senza che voi lo sappiate suggestionerà ogni ambito della vostra vita: fashion, design, arredamento, beauty, make-up, persino automotive.

A contrasto rispetto al Pantone dell’anno precedente, Viva Magenta, che esplodeva in una vibrante intensità, Peach Fuzz risulta essere delicato, soave, morbido, quasi impalpabile.

Dopo qualche anno di grandi difficoltà durante i quali era necessario, quasi vitale, trovare energia e allegria anche attraverso una palette di colori vigorosa e irriverente, il team di ricerca dell’azienda Pantone ha ritenuto che fosse arrivato il momento di esprimere tutta la gratitudine, la tenerezza e la gentilezza che ciascuno prova nei confronti di chi gli è stato vicino, lo ha accolto e sorretto in un lungo percorso pieno di austerità e rigore.

Non a caso il simbolo ricorrente nelle presentazioni e nell’iconografia introduttiva al nuovo Pantone 2024 è un soffione, tipico simbolo di delicatezza, speranza e fiducia, che attraverso una gradevole brezza diffonde una spensierata leggerezza.

A metà strada tra il rosa e l’arancio, Peach Fuzz è una tonalità calmante, avvolgente, vellutata, sensuale.

Un tono pesca sofisticato e contemporaneo che porta con sé una leggerezza poetica e un tocco vintage; entrerà nella vostra casa come un nuovo capitolo cromatico, in grado di offrire del fascino ma anche “calore”.

Adatto a dipingere le pareti della vostra stanza preferita, risulta essere perfetto per realizzare carte da parati particolarmente creative composte da decori floreali o geometrici eleganti e stravaganti; è perfetto per creare giochi di ton sur ton tra armadi guardaroba e complementi d’arredo in camera da letto, ma anche per rivestire le sedute in sala da pranzo o dare importanza a un unico pezzo d’arredo, che con questo colore potrebbe diventare l’attore principale del salotto.

Ma ricordatevi che siamo solo all’inizio dell’anno e probabilmente il bello deve ancora venire: non resta che attendere e assaporare abbinamenti, combinazioni e creatività che designer, architetti e color stylist regaleranno durante questo vellutato 2024.

«Una tonalità accogliente e confortante che alimenta la compassione e la gentilezza sincera». 

Pantone Color Institute 

Other Articles