giovedì, Luglio 18, 2024

NISSAN JUKE 

Yellow revolution

Nissan Juke si rinnova e si veste di giallo, un colore che ha contribuito al successo della prima generazione del crossover compatto Nissan.

Il giallo, che torna a grande richiesta dei clienti, è ora più chiaro e moderno rispetto a quello della prima versione ed è esaltato dal contrasto col nero del tetto, degli specchietti, degli inserti sui passaruota, della griglia frontale e dei montanti.

Aggiornamenti anche per gli interni, con nuova console centrale, nuovo infotainment, rinnovato quadro strumenti, materiali più ricercati e finiture di pregio.

La gamma si arricchisce, inoltre, di una inedita versione N-Sport, caratterizzata da elementi di stile che ne esaltano il carattere dinamico.

Interni completamente rinnovati

Salendo a bordo di Nissan Juke, la prima cosa che si nota è il nuovo infotainment centrale con schermo da 12,3 pollici, inclinato di 8° verso il guidatore per facilitarne la lettura e l’utilizzo dei comandi a sfioramento. Il sistema è dotato di una grafica nuova e intuitiva oltre che di un riconoscimento vocale reso ancora più efficace da un’ampia gamma di frasi, espressioni e comandi. Oltre a Apple CarPlay, ora anche Android Auto è wi-fi. 

Nuovo anche il quadro strumenti, con schermo digitale TFT da 12,3 pollici ad alta risoluzione (a seconda dell’allestimento) con grafica e contenuti personalizzabili. Nella parte centrale dello schermo, tra gli indicatori di velocità e numero di giri, è possibile visualizzare una serie di informazioni chiave, tra cui: dati e mappa di navigazione, consumi di combustibile, pressione degli pneumatici, dati dell’impianto audio. A tali informazioni si accede tramite comandi sul volante.

Inoltre, il sistema di infotainment può riprodurre contenuti video da dispositivi collegati via usb quando l’auto è ferma.

Nell’abitacolo della versione N-Sport sono presenti finiture in giallo nella parte superiore del quadro strumenti, alla base del nuovo infotainment e in corrispondenza delle bocchette d’aerazione.

I sedili N-Sport hanno la base e il montante trapuntati, inserti in Alcantara® gialla nella parte superiore esterna, cuciture gialle e la scritta “Juke” impressa all’altezza delle spalle sul montante del sedile. 

Nuovi sedili anche per le versioni N-Connecta, N-Design e Tekna, caratterizzati da nuovi materiali e lavorazioni che ne migliorano la qualità e il comfort. Per la versione Tekna, i sedili hanno un look ancora più sportivo grazie ai poggiatesta con apertura nella parte centrale.

Nuovi colori per gli esterni

Oltre al colore giallo, ci sono altre novità per i colori esterni della vettura.

Il bianco perlato ha una nuova tonalità, più pura e dall’effetto perlato ben marcato, risultato di una nuova formulazione e di un maggior numero di particelle metalliche all’interno della vernice.

Il nero metallizzato è stato reso più scuro da una maggiore quantità di pigmento nero carbonio e più “scintillante” sostituendo le particelle di metallo con particelle di vetro.

Pneumatici di design

Ogni versione di Juke ha cerchi di serie e cerchi opzionali. Le versioni N-Connecta e N-Design hanno nuovi cerchi di serie a cinque razze. I cerchi opzionali da 19 pollici delle versioni top di gamma sono un’altra novità e hanno proprietà aerodinamiche ottimizzate.

Per le versioni Acenta e N-Connecta, è inoltre disponibile una nuova opzione di pneumatici a bassa resistenza di rotolamento per cerchi da 17 pollici.

Tecnologie di assistenza alla guida 

Aumenta notevolmente la dotazione di tecnologie di sicurezza, molte di serie su tutte le versioni, come ad esempio il Lane Departure Warning. 

L’Emergency Lane Keep (di serie su Tekna e opzionale sulle altre versioni) fa vibrare il volante quando la vettura si avvicina troppo al limite della corsia e poi corregge automaticamente la traiettoria qualora non lo faccia il guidatore.

La telecamera posteriore, ora di serie su tutte le versioni, che proietta immagini sullo schermo centrale ad alta definizione, ha una risoluzione che è passata da 0,3 a 1,3 megapixel. Questo offre una visibilità più nitida soprattutto in caso di scarsa illuminazione, migliorando la sicurezza nelle manovre in retromarcia. 

L’Around-View Monitor, che combina le immagini di quattro telecamere perimetrali e fornisce una vista dall’alto della vettura, molto utile nelle manovre a bassa velocità, è disponibile a partire dalla versione N-Connecta. In caso di brusca frenata, inoltre, le luci degli stop lampeggiano per avvisare e stimolare l’attenzione del guidatore che segue.

Le motorizzazioni

Nissan Juke è dotata di due opzioni di propulsione: Hybrid e DIG-T.

Il propulsore Hybrid è composto da un motore Nissan a combustione interna di nuova generazione, appositamente sviluppato, che eroga una potenza di 69 kW (94 CV) e una coppia di 148 Nm. Il motore elettrico principale, anche questo Nissan, ha una potenza di 36 kW (49 CV) e una coppia di 205 Nm. Il propulsore è completato da uno starter/generatore (motore elettrico secondario) ad alta tensione da 15 kW, un inverter, una batteria raffreddata a liquido da 1,2 kWh e il cambio multi-mode.

Il motore fornisce il 25% di potenza in più rispetto all’opzione benzina e, soprattutto in città, la vettura viaggia per la maggior parte del tempo in elettrico. I consumi si riducono del 19% nel ciclo combinato.

La soluzione termica è equipaggiata con un tre cilindri DIG-T da 1,0 litri turbocompresso, da 114 CV di potenza e 180 Nm di coppia (200 Nm con la funzione over torque), che rendono la vettura scattante e divertente da guidare. Due opzioni per il cambio: manuale a 6 rapporti o automatico doppia frizione (DCT) a 7 rapporti, con un selettore di modalità di guida Eco, Standard e Sport.

Fonte italy.nissannews.com

Other Articles