lunedì, Aprile 15, 2024

La più grande domanda dell’estate: le bende drenanti funzionano? 

Ogni estate cerchiamo di correre ai ripari per combattere una delle nostre nemiche principali: la cellulite. Sui metodi per sconfiggerla ne ho sentite di cotte e di crude; oggi voglio fare un po’ di chiarezza per voi e raccontarvi un trattamento casalingo efficace per contrastarla.
La cellulite è un’infiammazione dei tessuti sottocutanei. Si forma in profondità, dove sono posizionate le cellule adipose, e dove si verifica microcircolo sanguigno e linfatico. Ci sono alcuni fattori che possono ostacolare il corretto andamento di questo meccanismo impedendo la totale espulsione di scorie e tossine. In questo caso si crea un’infiammazione e la pelle assume l’aspetto della buccia d’arancia.

Quello che è importante capire è che non tutti gli inestetismi sono uguali e individuare il proprio è il primo passo per agire in maniera mirata. Molto spesso ci si confonde per esempio tra cellulite e adiposità localizzata. 

Se notate pelle a buccia d’arancia o con piccoli buchi, dolorante, con delle zone fredde, molto probabilmente si tratta di cellulite.
Se invece notate un cumulo di tessuto ma la consistenza è normale e non è dolorosa, si tratta di adiposità localizzata.
Ancora, se notate degli avvallamenti senza particolari noduli, potrebbe essere rilassamento cutaneo con eventuale presenza di ritenzione idrica

La cellulite, in particolare, è una condizione impossibile da eliminare completamente, ma esistono trattamenti che possono darci una grande mano. 

Tra i must delle ultime estati ci sono le bende! Di che si tratta? 

I bendaggi anticellulite sono vere e proprie bende da avvolgere nei punti critici, in particolare intorno agli arti inferiori, pancia o anche braccia, e con la loro azione compressiva rilasciano in maniera graduale alcuni principi attivi: l’obiettivo è di migliorare il microcircolo per eliminare tossine e acqua in eccesso. Grazie a questo meccanismo, oltre a detossinarsi, la cute si tonifica e diventa più elastica. 

Le bende vengono create con principi attivi diversi che vanno ad agire su differenti necessità.  Nella mia linea ne ho progettate quattro: al sale dell’Himalaya, alla caffeina, al ginseng e alla carnitina. Usate una volta a settimana per almeno un mese, abbinate a una dieta equilibrata e all’esercizio fisico, possono contribuire davvero a migliorare l’aspetto della pelle. Un piccolo consiglio: effettuate uno scrub prima dell’uso per permettere alla pelle di assorbire al meglio i principi attivi drenanti. 

Other Articles