mercoledì, Febbraio 28, 2024

Ginevra Lamborghini

Creatività e curiosità sono le chiavi del mondo; portano lo sguardo oltre l’orizzonte e trasformano “cose che capitano” in occasioni cariche di significato. 

Ginevra le ha sempre lasciate fluire in quello che ha amato fare. L’abbiamo vista nella moda come direttrice creativa, nel web come influencer, in tv e soprattutto nella musica.

È un’artista che ama essere libera. Senza filtri, senza paura di opinioni e reazioni. Sceglie di essere ciò che sente nel suo mondo interiore, a volte ironica, altre dirompente, altre ancora fragile esattamente come tutti noi. Lei non si nasconde, al di là di quello che accadrà.

Ciao Ginevra, benvenuta nelle nostre pagine! Cominciamo col chiederti come ti definiresti oggi: ti senti più cantante, influencer, direttrice creativa o personaggio televisivo? 

Mi sento di avere tutti questi elementi, forse se devo definirmi, mi sento direttrice creativa di me stessa. 

Sei riuscita a trasformare le tue grandi passioni, la musica e la moda, in vere professioni. Ci spieghi qual è stato il tuo percorso?

Un percorso non lineare, ma dove mi sono mossa in diverse direzioni, sempre legate dalla creatività. Creatività e curiosità sono state il mio fil rouge, il mio indirizzo.

Quali difficoltà hai incontrato nelle tue esperienze professionali?

Ho dovuto imparare a conoscermi, capire che cosa desiderassi e trovare il modo per comunicarlo. Non è semplice imparare a trasmettere a un team di lavoro quello che si ha dentro, ma è un passaggio fondamentale e irrinunciabile per costruire davvero una squadra. 

Settembre 2022, il tuo debutto in televisione al Grande Fratello Vip 7, un’esperienza breve ma intensa. Come l’hai vissuta e cosa ti ha lasciato?

L’ho vissuta in modo esclusivo, senza filtri. Una finestra sulla realtà, di cui ho voluto prendere coscienza e che ho affrontato volutamente senza maschere. Un vero esperimento sociale, mi ha cambiata sia nei confronti di me stessa che degli altri. Mi ha lasciato davvero tanto e tante cose su cui ragionare e meditare in seguito. Ho scelto fin da subito di “mostrarmi” esattamente come sono, senza nascondermi. Irriverente, ironica e con tutta la mia umana fragilità. 

Nel 2023 ti sei presa una gran rivincita partecipando al varietà di Carlo Conti Tale e Quale Show in cui abbiamo gustato le tue doti canore e interpretative. Raccontaci le tue sensazioni.

Sensazioni importanti per cui ringrazio Ivana Sabatini e Carlo Conti che mi hanno voluta; mi sono fidata della loro scelta mettendomi alla prova in uno show dove non mi sarei proposta, non perché non mi interessasse, ma perché non mi sentivo all’altezza. Ho vissuto Tale e Quale Show con impegno e molto seriamente, perché era l’occasione di migliorarmi; una scuola. Mi ha fatta crescere, imparando a gestire l’emotività. La diretta televisiva non è uno scherzo! Un’esperienza meravigliosa dove ho legato con tutti i miei compagni di viaggioe che porterò nel cuore.

A quali interessanti progetti ti stai dedicando ora?

Sono in una fase di produzione, sto lavorando al mio primo ep, un viaggio intimo che Isola grattacielo ha aperto, spalancando le porte sul mio mondo interiore. Spero che in primavera possa essere fuori, perché non vedo l’ora di poterlo condividere. 

Un sogno professionale nel cassetto?

Quello di prestare la mia voce a un film della Disney o a un cartone animato…

In questo momento storico così intriso di cambiamento, come vedi il ruolo della donna nel settore dello show business? E che consigli ti senti di dare a chi vuole seguire il tuo esempio?

Le donne hanno un ruolo fondamentale nella cultura odierna e anche nello show business. Non è stato sempre facile raccontarmi come donna, dire apertamente quali sono le mie aspirazioni, in un mondo dove si parte dal presupposto che le donne valgano meno. Ho cercato di credere in me stessa e di non mollare. Questo è il mio consiglio affettuoso: non demoralizzarsi, imparare ad accettare le cadute, che possono davvero insegnarci molto anche di noi stesse. Continuare a credere nei propri sogni e nella possibilità di realizzarli. 

Di pregi ne hai molti, svelaci un piccolo difetto!

Ne ho tanti! Sono ipocondriaca e quindi un po’ paranoica. Sono una ritardataria e mi dicono che io sia una boomer. Quindi non sono perfetta.

Della tua vita sentimentale sappiamo poco, puoi svelarci qualche dettaglio?

Sto bene, sto vivendo un periodo molto sereno accanto a una persona che mi supporta e mi fa stare bene. Sono felice. 

Salutiamoci con una citazione che ti rappresenta.

Una citazione che mi rappresenta e chi mi conosce sa che ne abuso parecchio… «Non è che abbia capito un granché».

Other Articles