giovedì, Giugno 20, 2024

Benetti M/Y “CALEX”

Yacht di 67 metri con scafo in acciaio e sovrastruttura in alluminio, M/Y Calex è stato progettato su misura da Benetti per un armatore californiano. Le filanti linee esterne sono firmate da Giorgio Maria Cassetta. Gli interni, dallo stile contemporaneo e realizzati con preziosi marmi e legni pregiati, sono stati progettati dallo Style Department del cantiere. La cabina armatore è su un ponte a lui dedicato e affaccia a prua su un’area esterna, con zona lounge e caminetto, celata alla vista dei ponti superiori grazie a un sapiente gioco di prospettive e volumi tale da garantirgli una completa privacy. 

M/Y “Calex” è stato realizzato su misura nei minimi dettagli; prevede spazi (esterni e interni) di assoluta privacy e comodità, portando a realtà la passione del cliente per l’esercizio fisico e il benessere. 

Giorgio Maria Cassetta firma le slanciate e proporzionate linee esterne. Gli interni sono dello Style Department di Benetti e progettati con un’alternanza di tonalità chiare e scure e un ampio uso di legno d’acero e noce americano, pelli in colore avorio e marmi bianco statuario e crema marfil. I tessuti usati per le cuscinerie decorative sono di Loro Piana Interiors. 

Lo yacht si sviluppa su cinque ponti chiusi più un Sundeck, rispettando un rapporto dei volumi di assoluta perfezione. 

Gli interni realizzati con allestimento “Box in Box” rispettano i più elevati standard costruttivi e rappresentano l’ultima testimonianza dell’eccezionale artigianalità del cantiere che, grazie a una nuova tecnologia capace di ridurre al minimo la trasmissione di rumore nei diversi ambienti dell’imbarcazione, permette a M/Y Calex di navigare silenziosamente a 12 nodi. 

Principale peculiarità di questo 67 metri è l’Upper Deck,che occupa una superficie superiore a 160 metri quadrati ed è dedicato interamente all’armatore e ai suoi spazi. Da centro nave, una enorme Master cabin (con ampia suite, elegante bagno doppio, studio privato e cabina armadio) si sviluppa verso gli ambienti esterni di prua con una vista a 180°: due porte scorrevoli automatiche dalla forma curvata si aprono infatti su una esclusiva lounge arredata con chaise longue, poltrone, tavolo e un originale camino alimentato a gas. Si tratta di uno spazio aperto ma molto privato che, grazie a un accurato studio dei volumi e delle profondità, nella sua prima parte non è visibile dai ponti superiori. L’estrema prua infine può diventare una piattaforma touch and go per l’elicottero dando all’armatore la massima libertà per salire a bordo. Sempre sullo stesso ponte, a poppa, una zona all’aperto con tavolo da pranzo, area relax con poltrone e sedute si completa con un salotto interno con mobile tv. 

Sul Sun Deck, unico ponte non collegato con l’ascensore, una zona centrale con macchine da palestra e piscina Jacuzzi assicura

il massimo comfort e benessere.

Fonte: sculatiandpartners.com

Other Articles